QUADRO DELLA MADONNA DI CRIVELLI
-
Le Pergamene di Portesana
-
Catasto di Carlo VI, Lombardo Veneto, Cessato
-
Luigi Medici
-
Antonio da Trezzo

Catastino privato Concesa (sec. XVII)

Il catastino di Concesa fu scoperto dallo storico Patrizia Ferrario nel 1999,durante la ricerca archivistica per la pubblicazione "Case da Nobile in Trezzo e Concesa".
Il documento è allegato alla pratica di confisca del patrimonio fondiario di Marco Antonio Carpano, avvenuta nell'anno 1634.
Esso è particolarmente raro per lo studioso, poiché costituisce un piccolo catasto privato "ante litteram", dato che il primo catasto generale pubblico è del 1722 (catasto di Carlo VI).
Per l'occasione l'ingegnere camerale si recò a Concesa e compilò una stima dei terreni e delle case del nobiluomo, comprensiva di misure e disegni dettagliati delle stesse dimore.
Da segnalare la casa da nobile Carpano, già Arconati, gli aggregati masserizi e l"Ostaria" di Concesa, a quel tempo affittata ad Antonio Maria Oltolina.

Il documento originale e' conservato presso l'Archivio di Stato di Milano al quale possono essere richieste eventuali copie.

http://archiviodistatomilano.eu

Casa Arconati-Lattuada nel 1634


Il Portale di Storia Locale è di proprietà del Comune di Trezzo sull'Adda (Milano) -  
Via Roma 5 - 20056 Trezzo sull'Adda (MI) - Tel. 02909331 - info@comune.trezzosulladda.mi.it